Blobbentus (17) – Juve indenne al Camp Nou? Merito del Napoli, azzurri superiori al Barça!

0
286
views

 

Che i tifosi della Juventus stiano vivendo queste ore post qualificazione ubriachi di felicità è cosa tacita, ma è decisamente più divertente andare a scoprire come hanno vissuto le ultime ore quelli che non facevano esattamente il tifo per la Vecchia Signora: ecco un super Blobbentus edizione Champions League.

Sono passate meno di ventiquattro ore dal pareggio del Camp Nou, risultato che ha permesso alla Juventus di fare un ulteriore passettino nel cammino europeo, ed è già tempo di fare una buona ricerca per capire quali e di chi sono gli effettivi meriti di questo clamoroso risultato che ha buttato fuori dalla Champions League la squadra più forte degli ultimi quindici anni almeno, il Barcellona di Messi. Partiamo dall’inizio, da chi come Antonio Cassano in tempi non sospetti si è permesso il lusso di esprimere un coraggioso pronostico che, fra risatine generali, aveva raccolto il consenso di tanti tanti tanti:
Sarebbe bello poter vedere oggi la faccia di FantAntonio nel dover spiegare a suo figlio Lionel quanto successo nel giro di otto giorno fra i gol di Dybala e i miracoli di Bonucci e Chiellini, roba che non ha permesso al popolo catalano di porre in essere la seconda remuntada europea stagionale nonostante il sostegno anche della stampa italiana “imparziale”:
Parlavamo, però, di meriti da attribuire, dunque andiamo al sodo: GRAZIE NAPOLI! Perché e per come non è dato saperlo, ma Galderisi è sicuro che sia così, ed allora ci accodiamo a chi sicuramente ne capisce più di chi sta scrivendo queste banali righe per fare una sorta di rassegna su questo match che ha individuato in fin dei conti la squadra più forte d’Europa (ci stiamo arrivando: non la Juve, neanche il Barça, of course):
“Napoli meglio del Barca”, ecco cosa ci sta raccontando davvero la massima competizione continentale di questa stagione:

Eliminata dal Real Madrid che avanza in “Juve style”:
Capace di travolgere il Monaco:
“A testa alta” contro la Juventus in Coppa Italia, cosa ci può essere di meglio? Di certo non lo “squallido tatticismo bianconero”, come piace far notare al buon redattore di tuttonapoli.net e napolimania:
Il problema di questo gioco chiamato calcio, però, è solo uno: ad un certo punto le chiacchiere finiscono lo spazio a propria disposizione, e a decidere tutto ci pensa il campo, quella mannaia che in ogni caso mai riuscirà a togliere voce a paladini della giustizia come il direttore di Canale 21:
Che poi, anche quando si decide di lasciare spazio al campo, succede che arrivano indispensabili consigli da chi la Juve la porta nel cuore: Riccardino Ferri, colui che della tecnica ha fatto il suo cavallo di battaglia da calciatore, e che dunque oggi è sicuramente nella posizione di poter dare consigli preziosi a Paulo Dybala, quel ragazzetto argentino che veste la maglia n.21 a strisce bianconere, e che sta tentando con scarsi risultati di prendersi la scena juventina:
Chiudiamo con un’ultima dovuta riflessione: stiano tranquilli gli amici anti-juventini, questo passaggio del turno ha il vantaggio di regalarvi un’altra squadra almeno per cui tifare da qui a maggio/giugno, forse prima o poi riuscirete ad andare a nanna con un fegato un po’ meno gonfio del solito. Forse, appunto…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here