Blobbentus (22) – Basta con ‘sta Juve, lo scudetto lo merita il Napoli / la Roma perché…

0
1401
views

Un fiume in piena inarrestabile, una crisi di nervi collettiva che sta dilagando in tutto il paese: ad ogni trofeo che la Juventus mette in bacheca corrisponde un preoccupante aumento di quella che ormai è definibile come una vera e propria pandemia. Ecco un imperdibile Blobbentus.

Non siamo ancora alla resa dei conti totale, ma poco ci manca, siamo sicuri che nei prossimi giorni verranno fuori nuove immancabili magie, ma, signore e signori, tenetevi stretti perché una tal quantità di meraviglie tutte insieme difficilmente ce le siamo trovate fra le mani negli scorsi appuntamenti: si ringrazia ancora una volta sentitamente quel contesto che vive all’ombra del Vesuvio, e che evidentemente non può fare a meno di parlare di Juventus e tutto ciò che la riguarda con una media che sfiora il 70% (e ci stiamo trattenendo!) della giornata di un normale essere umano. Ovviamente esistono anche alcune eccezioni geografiche in termini di fonti, ma, amici nostri, diteci voi come si può restare seri davanti a chi in settimana, forte dell’attuale terzo posto, ha realizzato la cena di fine stagione con annessa festa scudetto!

Lo scudetto del bel gioco, un primato che chiunque al mondo vorrebbe, con buona pace di coppe vere, gioie reali, nessuna illusione. Così Il Mattino celebra il risultato degli uomini di Sarri, un orgoglio clamoroso:

Qualcosa che alla storia passerà com’è passata l’impresa di Leonida contro Serse, ce lo assicura un’altra esponente napolese, Anna Trieste:

Anche se, ad onor del vero, qualcuno che bada più al sodo c’è da quelle parti: fra tabelle smentite dai risultati del campo e striscioni con richieste specifiche come a rifiutare i titoli platonici di cui prima, ecco cosa viene fuori da qualche mente illuminata:

 

Eccezioni alla regola, perché “odiare la Juve è una questione d’onore”, una squadra che vince senza merito, come ci dicono i numeri:

 

Non c’è nulla da fare, contro il Napoli si patisce e stop, e chi è passato da quelle parti dovendo rinunciare a così tanta bellezza per accontentarsi (almeno per ora) di scudetto vero e Coppa Italia sa di cosa stiamo parlando!

 

Tu, amico o amica juventina che ci stai leggendo, non devi rosicare: ascolta Franco Ordine, quello che ha conquistato il Napoli quest’anno è tutto meritato. Limitati ad osservare, imparare magari, ma non rosicare.

Non rosicare perché il vero palmares del calcio italiano degli ultimi 6 anni non è quello che ti vede assoluta padrona, tifoso/a juventino/a, ma è quello che ci svela Il Giornale (a proposito: può essere mai che l’Inter non esista neanche in questo caso?).

Non rosicare perché nella top-11 di quest’anno non c’è traccia di giocatori della tua squadra:

Non rosicare e sii felice del fatto che il campionato si sia già concluso, perché sarebbe bastato appena un altro mese per capovolgere tutto:

Non rosicare se nelle previsioni di Flavia Vento non c’è la Juve vincente, e neanche il Napoli, perché in fin dei conti al cuor non si comanda:

Non rosicare se, al netto di Calciopoli, Il Fatto Quotidiano ti toglie anche un altro scudetto oltre a quelli sottratti da quella porcheria di processo sportivo dell’estate del 2006:

Hai smesso di rosicare, a questo punto, dopo tutti questi motivi per non farlo, giusto? Ed allora preparati a prendere esempio da Pistocchi, dalle cui labbra pende anche la Corte di Cassazione:

Prendi esempio da Zazzaroni e non da quel padre senza cuore di Leonardo Bonucci:

Prendi esempio da Ziliani che accosta tragedie clamorose alle vittorie bianconere:

Quel Ziliani che nell’almanacco giusto della Serie A 2016/17 saprebbe lui cosa andarci a mettere, e cioè lo scudetto alla terza in classifica: poco originale, fra l’altro, considerando che è già successo.

Prendi esempio, amico/a che tanto ami la Juve, ma, tornando a parlare seriamente, fai di questi esempi quanto di più inimitabile dovrebbe esserci sulla faccia della Terra in termini calcistici: il calcio teoricamente è uno sport, ma in fin dei conti nient’altro è che quel gioco nel quale tu vinci, amico/a bianconero/a, e tutti gli altri escono pazzi. #finoallafine

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here